Premier League, il piano per ripartire post-Coronavirus: la Serie A replica?

Articolo di
5 Aprile 2020, 23:44
Premier League logo
Condividi questo articolo

La Premier League ha intenzione di completare la stagione, una volta che l’emergenza Coronavirus sarà superata. Il tabloid inglese Daily Mirror parla di accordo vicino per definire le modalità di ripresa, un qualcosa che anche in Serie A potrebbe essere utilizzato. Ecco lo schema.

LO SCHEMA – La Premier League pensa di tornare a giocare a giugno, sperando che il Coronavirus in quel momento sarà debellato o quasi. Lo riporta il tabloid inglese Daily Mirror, che parla di una trattativa col Governo per riprendere il campionato a porte chiuse. Ci sarebbe già un accordo vicino per ripartire, con le partite che si giocherebbero soltanto sotto strette condizioni di sicurezza, limitando i contatti col pubblico. Per questo motivo, da ieri l’UEFA ha tolto le restrizioni sulla trasmissione in diretta TV delle gare il sabato pomeriggio, una “tradizione” in Inghilterra: questo significa che potrebbero essere mandate in chiaro, per evitare assembramenti di persone. Tutto è però legato al fatto che in questo mese di aprile le condizioni migliorino, in modo che le squadre potrebbero tornare ad allenarsi a maggio con le precauzioni del caso. La Serie A potrà prendere spunto dalla Premier League e finire così il campionato?

Fonte: Mirror.co.uk – David Maddock


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE