Patuanelli (Min. Sviluppo Economico): “Misure necessarie, occhi al futuro”

Articolo di
13 Maggio 2020, 21:02
patuanelli
Condividi questo articolo

Stefano Patuanelli, Ministro allo Sviluppo Economico, ha spiegato nel dettaglio le misure per le imprese presenti nel Decreto Rilancio, presentato in conferenza stampa dal Premier Giuseppe Conte (vedi articolo)

AIUTO ALLE AZIENDE – Stefano Patuanelli, Ministro allo Sviluppo Economico, ha parlato delle misure per le imprese, previste dal Decreto Rilancio: «Oltre a garantire ai lavoratori il posto di lavoro, agevola l’impresa a non dover affrontare costi eccessivi per il personale a fronte dei cali o dello stop alla produzione. Un pezzo di questo provvedimento ripropone il bonus di 600 euro per una mensilità per la medesima platea del “Cura Italia” e con una terza mensilità per fasce economiche ancora più a risto. Ci sono indennizzi per aziende che hanno avuto un calo del fatturato del 33% che sono quasi la totalità, che avranno un tetto minimo di 2000 euro e che arriverà fino agli oltre 40.000 euro per le aziende che hanno perso la loro capacità di fatturare. Abbiamo abrogato la data di saldo e di conto per quanto riguarda l’IRAP per chi va dagli 0 ai 250 milioni di fatturato, una misura che incide soprattutto per il settore terziario. Oltre ai 600 milioni di euro per l’abbassamento delle bollette e portarle in linea con quanto si è effettivamente consumato: non potevamo consentire che arrivasse con costi fissi a quelle imprese che sono rimaste chiuse. Ci sono gli anticipi dei pagamenti per i debiti della pubblica amministrazione, soldi che vengono erogati immediatamente affinché possano venire corrisposti alle imprese. C’è anche una parte di prospettiva con una norma fondamentale per il settore dell’edilizia, ovvero il 110% della detrazione alle spese di bonus per ristrutturazioni e per l’ecobonus. Molto importante per il settore edilizio e per dare modo a chi non ha la capacità economica di vivere in un edificio confortevole dal punto di vista climatico. Un pezzo del provvedimento è per sostenere l’attività delle start-up e per stare quindi vicini a un mondo che può essere il futuro. Questo provvedimento era ciò che era necessario fare, da ora in poi dobbiamo concentrarci sulla prospettiva futura e tornare a parlare della fiducia che il Governo deve avere nei confronti delle imprese».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE