Nainggolan e Gagliardini col Coronavirus, nuovi test: altra attesa per l’Inter

Articolo di
9 Ottobre 2020, 08:19
Radja Nainggolan Inter Radja Nainggolan Inter
Condividi questo articolo

Nainggolan e Gagliardini hanno raddoppiato il numero di giocatori dell’Inter positivi al Coronavirus (vedi articolo). Per i due nerazzurri oggi c’è attesa per l’esito dei nuovi tamponi, che dovranno dare la certezza (o smentire) la positività di ieri.

CASO MULTIPLO – In casa Inter è di nuovo tempo di attendere un tampone di controllo. Avviene per Roberto Gagliardini e Radja Nainggolan, finiti ieri fra gli oltre quattromila nuovi positivi al Coronavirus in Italia. I due centrocampisti, fra i pochi giocatori rimasti a Milano durante la sosta per le nazionali, si aggiungono ai già contagiati Alessandro Bastoni e Milan Skriniar. Se dovesse essere confermata la positività per loro ci sarà la quarantena. Anche il resto del gruppo squadra dovrà rimanere sotto stretto controllo, per verificare che non ci siano altri casi. Considerati i tempi di incubazione del virus bisognerà attendere ancora almeno un paio di giorni, prima di definire il resto della rosa “fuori pericolo” (l’ultimo contatto col gruppo è stato domenica). Un problema in più per Antonio Conte, che dovrà preparare il derby contro il Milan di sabato 17 con ancora più indisponibili. Per Gagliardini e Nainggolan, ovviamente, in caso di positività al Coronavirus è quasi scontato che salteranno la stracittadina in programma fra otto giorni.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE