Coronavirus

Juan Jesus: “Coronavirus preoccupante, calcio in secondo piano. Ora…”

Intervistato da Fox Sports, Juan Jesus – difensore della Roma ed ex Inter – ha parlato della difficile situazione per l’emergenza Coronavirus che si sta vivendo in Italia

GUERRA DIFFICILE – Restare sempre dentro casa non è facile, ma come fa notare Juan Jesus, è il grande sacrificio che bisogna fare adesso in questa grave situazione legata al Coronavirus: «La situazione qui è drammatica, l’Italia ha superato la Cina per numero di morti e non sappiamo quando tutto finirà. Siamo in quarantena e stiamo combattendo una guerra difficile, ma è difficile stare sempre dentro casa. Quando lo fai ti metti anche a riflettere su tutto ciò che sta accadendo e a quello che deve succedere. Siamo preoccupati per le nostre famiglie in Brasile, io parlo con la mia tutti i giorni e fortunatamente stanno bene. Non siamo abituati a vivere così. Dobbiamo fare questo sacrificio importante per salvare più vite possibili. In questo momento il calcio e la condizione fisica passano in primo piano, è molto difficile continuare il campionato perché c’è in gioco la vita delle persone».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh