Fontana: “Coronavirus, raggiunto picco in Lombardia. Non c’è incremento”

Articolo di
1 Aprile 2020, 16:03
Attilio Fontana
Condividi questo articolo

Fontana nel suo consueto collegamento da Palazzo Lombardia comunica che il picco dei contagi da Coronavirus è stato raggiunto. Il presidente della regione Lombardia fa chiarezza anche sull’ultima ordinanza del Ministero dell’Interno, che ha scatenato non poche polemiche. Di seguito le sue dichiarazioni

CULMINE Attilio Fontana annuncia che il contagio da Coronavirus in Lombardia si avvia verso la discesa: «Vi posso comunicare che, per quanto riguarda i numeri, siamo nel rispetto di quella linea di continuità. Nel senso che non esiste più incremento, siamo in piano. Stiamo proseguendo nello sviluppo di quella ipotesi, avanzata da tanti esperti ed epidemiologi, per la quale è stato raggiunto il culmine. Si procederà in questa direzione e poi secondo loro si dovrebbe iniziare la discesa. Siamo contenti ma bisogna tenere sempre molto alta la guardia, non abbassarla perché c’è il rischio che il contagio possa riprendere. Però è positivo il fatto che queste misure stanno dimostrando di essere efficaci».

CHIARIMENTI – Fontana fa anche chiarezza sull’ultima ordinanza del Ministero dell’Interno: «Riguardo alle polemiche sull’ordinanza del Ministero degli Interni, ho avuto un colloquio telefonico con il ministro Luciana Lamorgese. È stato chiarito che si è trattato forse di un equivoco o di qualcosa che io oggi ho definito con una lettera inviata ai sindaci, in cui sostanzialmente ribadisco che non è cambiato niente rispetto a prima. Il contenuto dell’ordinanza che scade il 4 aprile continua a essere valida. Quindi fino a quel momento i comportamenti dovranno continuare a essere mantenuti».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE