FIFA, mosse sul Coronavirus: possibile misura sui contratti, arriva proroga?

Articolo di
17 Marzo 2020, 18:05
Gianni Infantino presidente FIFA
Condividi questo articolo

La FIFA si muove per affrontare l’emergenza Coronavirus. Con una lettera del presidente Infantino sono state annunciate delle proposte che saranno analizzate domani, fra queste c’è una possibile deroga sui contratti. Questo potrebbe significare che i club potranno “sforare” l’attuale stagione anche oltre il 30 giugno.

LA RISPOSTA – Questo il messaggio a firma Gianni Infantino, presidente FIFA: “Il mondo sta affrontando una sfida sanitaria senza precedenti, con la necessità di una risposta globale e collettiva. Cooperazione, rispetto e comprensione sono i principi guida da avere, per chi prende le decisioni, in questo momento. Soprattutto nel calcio, bisogna trovare soluzioni appropriate e corrette. Con questo in testa, la FIFA ha discusso con le varie confederazioni di tutto il mondo, specificando che la salute e la solidarietà sportiva sono le priorità. La FIFA ha ricevuto le richieste da CONMEBOL e UEFA per posticipare, rispettivamente, la Copa América e gli Europei dal 2020 al 2021, nello slot in precedenza riservato alla Confederations Cup e ora al Mondiale per club.

Per domani ho convocato un Consiglio in videoconferenza, per capire come procedere collettivamente. Suggerirò i seguenti passaggi:
– accettare il posticipo della Copa América e degli Europei dal 2020 a giugno e luglio del 2021
– decidere successivamente – una volta chiarita la situazione – quando riprogrammare il Mondiale per club fra 2021, 2022 o 2023
– discutere con la federazione e il Governo cinese il rinvio del Mondiale per club, in modo da minimizzare ogni impatto negativo
– discutere l’impatto di questi cambi nel calendario con le confederazioni, in modo da trovare le soluzioni, si spera entro la fine di aprile.

La FIFA, in base alla sua solida situazione finanziaria, può proporre misure di solidarietà per combattere il Coronavirus. In aggiunta proporrò:
– dieci milioni di dollari di contributo dalla FIFA all’OMS, nel fondo di solidarietà per la risposta al Coronavirus
– la possibilità di definire un Global Football Assistance Fund per aiutare i membri della comunità calcistica affetti dalla crisi
– incoraggiare tutto il mondo del calcio a contribuire.

La FIFA effettuerà anche consultazioni per annunciare eventuali modifiche o deroghe al regolamento sullo status e il trasferimento dei calciatori, per proteggere i contratti sia dei giocatori sia dei club”.

Fonte: FIFA.com


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE