Coronavirus, in Olanda la KNVB attende l’UEFA. Eredivisie, tre scenari

Articolo di
24 Marzo 2020, 23:20
eredivisie
Condividi questo articolo

In Olanda l’Eredivisie è bloccata fino al 6 aprile, ma la KNVB è certa che l’emergenza Coronavirus non sarà alle spalle in quella data. Per questo motivo oggi si è arrivati a fare chiarezza sulla sospensione delle attività sportive.

EREDIVISIE FERMA – “Il Governo in Olanda ha stabilito quanto segue nel mondo dello sport per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Fino al 6 aprile tutte le strutture delle società sportive sono chiuse, non si possono svolgere attività organizzate nemmeno negli spazi pubblici. Il 6 aprile sarà esaminato se estendere tali misure. Fino all’1 giugno non è possibile organizzare congressi, festival, eventi e tornei. Sulla base delle decisioni del Governo, è stato deciso che non si potrà giocare a porte aperte prima dell’1 giugno. La KNVB comprende che, date le attuali circostanze, probabilmente il 6 aprile non sarà la data di fine del divieto”.

LE IPOTESI SULL’EREDIVISIE – “Ci sono tre scenari su cui la KNVB sta lavorando. Una è che le competizioni si completino entro il 30 giugno (a porte aperte solo a giugno), una che si completino anche dopo il 30 giugno (a seconda di quanto deciderà l’UEFA) e una che non si completino. Al momento, senza l’intervento dell’UEFA, non si può giocare oltre il 30 giugno. Si attende la sua risposta, visto che il calcio in Olanda ha volontà di completare le sue competizioni. La KNVB resterà in consultazione con tutte le parti coinvolte, in attesa di comunicazioni da parte del Governo sull’emergenza Coronavirus”.

Fonte: KNVB.nl


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE