Coronavirus

Coronavirus, Italia e quarantena: quel famoso 4 maggio. Quanti morti…

Coronavirus, Italia e quarantena – 4 maggio: è iniziata la fase 2, tra confusione, discussioni e polemiche. Milioni di persone tornano a lavoro tra restrizioni e un nuovo tipo di vita da affrontare. Oggi fa discutere lo studio Istat sui morti; intanto i dati restano in linea con gli ultimi giorni (qui il bollettino)

Coronavirus, Italia e quarantena: trend in linea, ecco i dati di oggi

I numeri di oggi 4 maggio evidenziano il consolidamento del trend delle ultime settimane. In particolare, i decessi restano sotto i 200 (195 nelle ultime 24 ore), mentre il numero di guariti è 1225. La quota di malati di Covid-19 nel nostro Paese scende sotto i 100 mila: oggi c’è stato un decremento di 199 persone. Continuano a calare anche i ricoverati in terapia intensiva.

Coronavirus: fase 2 al via. Studio Istat sui morti

Uno studio Istat-Iss rivelato oggi per la prima volta evidenzia l’altissimo numero di decessi in quest’anno. A Bergamo +568% di morti nel mese di marzo, una cifra altissima che evidenzia l’impatto del Covid-19 nelle province del Nord. Allo stesso tempo, la fase 2 nella fatidica data di oggi 4 maggio è iniziata. Molte persone si sono spostate per raggiungere i congiunti o la propria residenza. Molti altri si sono recati in azienda o a lavoro dopo settimane di lockdown. In generale, non sembra esserci stato caos nè liberi tutti: massima attenzione per non tornare al dramma di poche settimane fa.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh