Coronavirus

Coronavirus, Italia e quarantena: meno malati, prima volta. Serie A al bivio

Coronavirus, Italia e quarantena – 20 aprile: diminuiscono i contagi, è la prima volta dall’inizio della pandemia (qui il bollettino). Allo stesso tempo, però, è ancora drammatico il numero delle vittime; ancora tanti i guariti. La Serie A si interroga su tempi e modalità dell’eventuale ripresa

Coronavirus, Italia e quarantena: contagi in calo per la prima volta

La giornata di oggi restituisce un ottimo dato, per certi versi decisamente sorprendente. Per la prima volta, il numero dei malati è in discesa. Sono, infatti, 20 in meno i contagi in Italia rispetto a ieri. Un dato decisamente rassicurante che non devo indurre, però, ad allentare la presa. Restano ancora tanti in morti: 454 rispetto a ieri. I guariti sono invece 1822. Calano ancora i ricoveri in terapia intensiva.

Coronavirus e la ripresa del calcio: Serie A al bivio

Alla luce dei nuovi dati, è ancora più stringente la necessità di decisioni per quanto riguarda la ripresa del calcio e della Serie A. Come ha confermato ieri sera (qui le sue parole) il Presidente della FIGC Gabriele Gravina, l’intenzione è assolutamente quella di tentare di terminare le competizioni. I pareri, però, soprattutto dagli scienzati, invitano alla massima prudenza. Il calcio si trova, dunque, a un bivio cruciale. Tra protocolli e sicurezza da non sottovalutare, è tempo di ripartire o sarà controproducente?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.