Coronavirus, Italia e quarantena: Inter, primi scatti. Fase 2 e primi sgarri

Articolo di
8 Maggio 2020, 21:26
Speciale Coronavirus Covid-19 Speciale Coronavirus Covid-19
Condividi questo articolo

Coronavirus, Italia e quarantena – 8 maggio: i dati di oggi (qui il bollettino) confermano i cali delle ultime settimane. Purtroppo non basta per dire di aver sconfitto il Covid-19, ma la fase 2 è iniziata tra nuove abitudini e qualche sgarro alle regole. Ripresa anche dell’Inter ad Appiano Gentile

Coronavirus, Italia e quarantena: fase 2 e dati in calo, ma nuove polemiche

Il trend in calo nelle ultime settimane si conferma anche oggi. Il numero di positivi è in calo di 1663 unità rispetto a ieri. Intanto, sono state superate le 30mila vittime in Italia: 243 nell’ultimo giorno. Continuano a svuotarsi le terapie intensive, mentre aumentano i guariti totali: oggi 2747 rispetto a ieri. Intanto fa discutere il caso Milano nella fase 2. Le immagini dei Navigli sono da condannare senza appello: non si può tornare alla grave situazione di solo un mese fa.

Coronavirus: Inter e prove di ripresa. Intanto primi scatti sul campo

Mentre il nostro Paese cerca lentamente di rialzarsi e tornare a una parziale novità, l’Inter torna a calcare il campo di allenamento. Fa specie vedere campioni del calibro di Lukaku, Eriksen o Lautaro Martinez coperti da mascherine o guanti. E’ una nuova realtà a cui dovremo abituarci per diverso tempo. Dopo tutti i controlli, gli uomini di Conte hanno ripreso ad allenarsi individualmente sul campo. In attesa di capire se terminare la stagione sia realtà o utopia.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.