Coronavirus

Coronavirus, Italia e quarantena: discesa continua. Conte parla: 3 punti

Coronavirus, Italia e quarantena – 10 aprile: la curva continua nella sua discesa (qui il bollettino di oggi). I dati sono generalmente positivi, soprattutto se analizzati nell’ottica della pressione sulle strutture sanitarie. Giuseppe Conte parla alla Nazione

Coronavirus, Italia e quarantena: curva in continua discesa, ma guardia alta

Nel consueto bollettino delle ore 18 arrivano altri timidi, ma globalmente importanti segnali di discesa. In particolare, va riportato il dato relativo alle terapie intensive: il calo dei pazienti negli ospedali è in calo ormai da una settimana. Alto il numero di guariti: 1985 in più rispetto a ieri. Purtroppo da segnalare anche il numero di nuovi decessi: 570 nelle ultime 24 ore. La discesa non è ancora decisa, ma viene dunque confermata.

Coronavirus: Conte e i punti salienti della conferenza stampa

Giuseppe Conte ha parlato alla Nazione in conferenza nel tardo pomeriggio, annunciando le ultime decisioni del Governo. Prorogate le misure restrittive fino al 3 maggio, come da attese. Eccezioni però per alcune categorie: riaprono da metà mese le librerie, le cartolerie, ma anche le attività per la selvicultura e i negozi per neonati. La guardia, dunque, è da mantenere alta, ma anche gli obiettivi politici. Continua la lotta per gli Eurobond, mentre il Mes – precisa Conte – è uno strumento presente dal 2012 e che nulla ha a che fare con l’emergenza Coronavirus. Italia e la fase 2: nessuna data finale, ma il Governo si prepara. Istituita una commissione di esperti con a capo Colao. L’intenzione è quella di programmare nei dettagli la riapertura. La luce in fondo al tunnel che tutti gli italiani aspettano.

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.