Coronavirus, Italia e quarantena: dati ok, meno morti. Fase 2: ora Serie A?

Articolo di
10 Maggio 2020, 21:26
Speciale Coronavirus Covid-19 Speciale Coronavirus Covid-19
Condividi questo articolo

Coronavirus, Italia e quarantena – 10 maggio: i dati di oggi (qui il bollettino) confermano un trend sempre più in discesa. La fase 2 è ormai concreta, ma si attendono ulteriori aperture a partire dal 18 maggio: sarà tempo anche di allenamenti di gruppo per la Serie A?

Coronavirus, Italia e quarantena: dati sempre migliori, calano i decessi

I dati del 10 maggio sembrano decisamente rassicuranti. I nuovi positivi rispetto a ieri sono 802, dato in netto calo che conferma il calo complessivo dei malati attuali in Italia. I guariti sono, invece, 2155, mentre i ricoverati con sintomi scendono ulteriormente (-216). I decessi sono purtroppo 165, ma in netto calo rispetto alle ultime settimane: il dato non era così basso dal 9 marzo.

Coronavirus: dalla fase 2 alla Serie A. 18 maggio decisivo?

La Serie A ha fatto i primi passi verso la ripresa, ma ancora bisognerà capire se la stagione potrà terminare o meno. I dati in ribasso, per quanto riguarda soprattutto alcune regioni, fanno pensare intanto ad aperture sempre più ampie a partire dal 18 maggio. I prossimi passi saranno certamente i test sierologici a tappeto, ma Boccia ha confermato la volontà di allentare le chiusure. Vedremo se anche il calcio, o almeno il massimo campionato italiano, seguirà la stessa sorte. Se il 18 maggio riprenderanno gli allenamenti di gruppo, la ripresa sarà finalmente più concreta.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.