Coronavirus

Coronavirus, Italia e quarantena: 99 morti, nuovo minimo. Serie A, si lavora

Coronavirus, Italia e quarantena – 18 maggio: i dati di oggi evidenziano una netta frenata del numero di nuovi morti nel cuore della fase 2. La Serie A prosegue con le discussioni, in attesa di direttive chiare per la ripresa: non mancano, però, le difficoltà

Coronavirus, Italia e quarantena: morti in forte calo

I dati di oggi restituiscono un quadro decisamente migliore in Italia dopo tante settimane drammatiche. Sono 99 i nuovi morti per il Covid-19: nuovo minimo dal 9 marzo e dall’inizio del lockdown. Allo stesso tempo, in 5 regioni non si registrano vittime, mentre in 10 regioni i nuovi contagi registrati sono meno di 10. I nuovi tamponi positivi sono in forte calo: 451 oggi, di cui la maggioranza in Lombardia.

Coronavirus: nuovo bivio per la Serie A. Si continua a lavorare

Restano diversi dubbi e restrizioni per la ripresa della Serie A. Dopo il nuovo DPCM, il massimo campionato non ripartirebbe prima del 15 giugno, ma il Governo potrebbe integrare e modificare le precedenti decisioni. L’obiettivo della FIGC resta la ripresa al 13 giugno, ma intanto bisogna focalizzarsi sui prossimi passi. Per prima cosa la ripresa degli allenamenti collettivi e la validazione di un nuovo protocollo: passi imprescindibili per terminare la stagione.

 

 

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button