Coronavirus, Italia e quarantena: -6939, doppio record. Serie A al varco

Articolo di
6 Maggio 2020, 21:16
Speciale Coronavirus Covid-19 Speciale Coronavirus Covid-19
Condividi questo articolo

Coronavirus, Italia e quarantena – 6 maggio: i dati di oggi (qui il bollettino) evidenziano un netto calo dei positivi al Covid-19 nel nostro Paese. La Serie A va avanti con i tentativi di ripresa, tra i tanti controlli e lo scalpore per il nuovo contagio in casa Torino

Coronavirus, Italia e quarantena: doppio record, ma risalgono i decessi

L’analisi dei dati di oggi fa capire i cali continui nella corsa del Covid-19 nel Paese Tricolore. I comportamenti corretti delle scorse settimane hanno pagato. Sono 6939 i positivi in meno in Italia, il numero più alto dall’inizio della pandemia. Moltissimi anche i guariti: 8014 nelle ultime 24 ore. Purtroppo tornano a salire le vittime: 369 in più rispetto a ieri.

Coronavirus: Serie A, ripartenza a piccoli passi. Caso Torino

La fase 2 è iniziata in Italia, per i cittadini e anche per il calcio. Mentre continuano le discussioni sul protocollo sanitario e sulla ripresa della Serie A, i club si preparano. Per alcuni primi allenamenti individuali, per altri tempo di approfonditi controlli sanitari. E tra i tanti tamponi, si parla molto del Torino: un calciatore è risultato positivo al Coronavirus, per fortuna asintomatico. Ennesima dimostrazione di come per il gioco più bello del mondo la strada è ancora lunga per riprendere in massima sicurezza a dare gioia e spettacolo sul campo.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.