Coronavirus, in Francia riunione della LFP: le scelte per la Ligue 1

Articolo di
23 Marzo 2020, 23:20
Ligue 1 logo
Condividi questo articolo

La Francia sta affrontando, come tutto il mondo, la crisi causata dal Coronavirus. Oggi si è mosso anche il mondo del calcio transalpino, con una riunione della LFP che ha definito alcuni passaggi per provare a concludere la Ligue 1.

LA LIGUE 1 SI CHIUDE? – “Riunito via telefono oggi, lunedì 23 marzo, il Consiglio d’Amministrazione della LFP ha studiato le conseguenze sportive ed economiche della crisi sanitaria data dal Coronavirus. Di fronte a una situazione senza precedenti, il calcio professionistico francese ha chiaramente mostrato la sua unità e solidarietà.

Questa riunione fra i presidenti e i vicepresidenti dei club di Ligue 1 e Ligue 2, assieme al presidente della FFF, è risultata costruttiva e produttiva e ha permesso di studiare la situazione in cui si trova il calcio al momento. Sono state affrontate le diverse ipotesi di ripresa delle attività. All’unanimità, il Bureau ha stabilito come obiettivo primario terminare la stagione entro il 30 giugno, o eventualmente entro il 15 luglio. Il Bureau accetterà ugualmente tutte le iniziative del Governo che permetteranno agli atleti di potersi allenare di nuovo quando sarà possibile.

A seguire, la riunione ha consolidato i bisogni finanziari a breve termine dei club. In modo da definire le esigenze del calcio francese, i servizi finanziari di LFP e DNCG centralizzeranno e consolideranno le esigenze dei club. Il Bureau, in questo contesto, accoglie con favore gli annunci del Governo per aiutare le imprese, stabiliti oggi.

In aggiunta, il Bureau ha solle citato le discussioni per avere una posizione comune fra i club e l’UNFP, che rappresenta i giocatori. La LFP serà il comitato per riunire le azioni perché il calcio faccia fronte a questa crisi. Ci saranno tre gruppi di lavoro: piani di scenario e ripresa, finanziamenti a breve termine, dialogo sociale.

In un momento di crisi generale, il Bureau della LFP ha invitato tutte le persone che fanno parte del mondo del calcio per mostrare la loro unità e solidarietà, per superare questa crisi senza precedenti”.

Fonte: LFP.fr


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE