CoronavirusPrimo Piano

Coronavirus, bollettino 9 aprile: le ultime su contagi, decessi e guarigioni

Coronavirus in Italia, ecco la situazione a giovedì 9 aprile 2020. Borrelli, nella consueta conferenza stampa del pomeriggio, ha fornito il bollettino giornaliero su contagi, decessi e guarigioni. Di seguito le parole del Capo del Dipartimento della Protezione Civile

BOLLETTINO CORONAVIRUS – Questi i dati, aggiornati a oggi – giovedì 9 aprile 2020 – riferiti da Angelo Borrelli: «I casi attuali sono 96.877, con un incremento di 1.615 pazienti in più rispetto a ieri. Di questi, 3.605 sono ricoverati in terapia intensiva. Segnaliamo la diminuzione dei pazienti sia in terapia intensiva sia nei reparti di cura e ricovero. In terapia intensiva il numero si riduce di 88 unità rispetto a ieri. Poi, 28.399 sono i ricoverati con sintomi, che sono in diminuzione di 86 unità rispetto a ieri. La maggior parte dei pazienti affetti da Covid-19 sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Il totale dei pazienti in isolamento è pari a 64.867. Cresce il numero delle persone in isolamento domiciliare, diminuisce quello dei ricoverati. Purtroppo oggi registriamo 610 deceduti, mentre il totale dei guariti sale a 28.470, cioè 1.979 in più rispetto a ieri. Le nuove persone contagiate rispetto a ieri sono 4.204, che portano a 143.626 i casi totali». Di seguito il bollettino completo con tanto di grafico.

Bollettino Coronavirus 9 aprile
Bollettino Coronavirus 9 aprile

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.