CoronavirusPrimo Piano

Coronavirus, bollettino 30 aprile: le ultime su contagi, decessi e guarigioni

Coronavirus in Italia, ecco la situazione a giovedì 30 aprile 2020. Il punto stampa da parte del capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, da sabato 18 aprile si tiene soltanto il lunedì e il giovedì. Negli altri giorni i dati relativi alla diffusione del Coronavirus in Italia sono comunque aggiornati alle ore 18. Ecco quelli odierni.

BOLLETTINO CORONAVIRUS – Questi i dati, aggiornati al 30 aprile 2020, riferiti da Angelo Borrelli: «Oggi registriamo il numero più alto di guariti mai verificatosi dall’inizio della gestione dell’emergenza, sono 4.693 in più rispetto a ieri per un totale di 75.945. I casi totali ad oggi sono 205.463, con un incremento di 1.872 rispetto a ieri. Calano notevolmente anche le persone attualmente positive al Covid-19, il totale è pari a 101.551 con una diminuzione di 3.106 rispetto a ieri. Di questi, 1.694 sono in terapia intensiva, 101 in meno rispetto a ieri. 18.149 sono ricoverati con sintomi, 1.061 in meno rispetto a ieri. La maggior parte delle persone affette da Coronavirus è in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi, sono 81.708, pari all’80% del totale. Per quanto riguarda le vittime, oggi registriamo purtroppo 285 nuovi deceduti. Come avete potuto vedere dai numeri che vi ho dato ci avviamo verso una nuova fase dell’evoluzione dell’emergenza. Quindi abbiamo deciso di interrompere qui la conferenza stampa che era diventata bisettimanale. Non mancheremo di fornire aggiornamenti quotidiani che abbiamo sempre fornito». Di seguito il bollettino.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.