Vidal all’Inter? Missione di Ausilio, due opzioni e una data con il Barcellona

Articolo di
19 Dicembre 2019, 11:56
Condividi questo articolo

Vidal potrebbe essere il nome giusto per l’Inter. Il quotidiano catalano Sport segnala una missione di Ausilio per convincere il Barcellona a lasciar partire subito il cileno, in campo ieri dalla panchina nel Clasico finito 0-0 contro il Real Madrid al Camp Nou.

L’OBIETTIVO – “L’Inter da tempo è interessata ad Arturo Vidal, però non ha ancora chiara la formula con cui affrontare l’acquisto del cileno. Non tarderà però la decisione, visto che prima della fine dell’anno i nerazzurri daranno la risposta definitiva al Barcellona. Non sarà una negoziazione facile, con due opzioni possibili per l’Inter. La prima è quella più vicina a quello che vuole il Barcellona, ossia un trasferimento a titolo definitivo. Il valore di Vidal a oggi si assesta sui venticinque milioni di euro, se l’Inter dovesse offrire questa cifra i blaugrana non farebbero obiezioni. I nerazzurri però vorrebbero che i catalani trattassero con un’altra formula, come da volontà del direttore sportivo Piero Ausilio. L’offerta della squadra di Antonio Conte è un prestito con obbligo di riscatto a fine stagione, sempre attorno alle stesse cifre già segnalate. L’Inter vuole risolvere la questione Vidal ancora prima che si apra il mercato invernale, con una buona offerta può lasciare il Barcellona”.

Fonte: Sport.es




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.