Vecino priorità Inter, poi attaccante (e un altro?): Giroud-Llorente in corsa

Articolo di
27 Gennaio 2020, 23:18
Matias Vecino
Condividi questo articolo

Vecino in uscita, poi uno fra Giroud e Llorente: questi gli obiettivi dell’Inter. Gianluca Di Marzio ha ricordato come si è chiuso l’affare Eriksen in apertura di “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport, per poi proseguire sui colpi.

LE CIFREGianluca Di Marzio ricorda le cifre dell’arrivo di Christian Eriksen, ormai solo da ufficializzare: «Venti milioni, percentuale di solidarietà ovvero il 5%, quindi un altro milione sempre a favore del Tottenham, più anche l’incasso di un’amichevole. Daniel Levy non si è spostato dai venti milioni, anzi ha ottenuto qualcosa di più. Detto ciò è un prezzo di saldo per un giocatore di livello mondiale, che sarebbe andato in scadenza a giugno. Arriva anche un attaccante? Può succedere, non ci sono stati oggi contatti diretti né per Olivier Giroud né per Fernando Llorente ma sono situazioni che l’Inter tiene calde. Giroud ha un prezzo, sappiamo che per prenderlo dal Chelsea bisogna pagare cinque milioni più uno di bonus e dargli due anni e mezzo di contratto. Per Llorente, qualora il Napoli riuscisse a prendere un attaccante subito, per fare il vice di Arkadiusz Milik adesso e quindi non Andrea Petagna, potrebbe lasciarlo andare. Io credo che oggi l’Inter abbia la priorità di capire cosa fare per Matias Vecino. Se esce, qualora ci fossero offerte congrue che a oggi l’Inter non ha ricevuto e accettato, arriverebbe un centrocampista. L’Inter è interessata a capire cosa fare con Vecino, tiene in standby l’attaccante con Giroud e Llorente».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE