Tra Inter e Juventus resta l’intreccio Icardi-Dybala, come finirà? – CdS

Articolo di
8 agosto 2019, 10:41
Dybala Icardi

Il “Corriere dello Sport” scrive che Icardi e Dybala potrebbero ancora scambiarsi le maglie. I rapporti tra i club però sono difficili.

INTRECCIO – Chiuso il capitolo Lukaku, il duello tra Inter e Juventus sul mercato continuerà abbracciando i nomi di Mauro Icardi e Paulo Dybala. Per ora i due argentini viaggiano separati, ma a breve potrebbero essere coinvolti nello scambio… del secolo. Pianificarlo oggi è prematuro perché l’ex capitano nerazzurro è deciso a restare ad Appiano anche da spettatore mentre i bianconeri vogliono mandare la Joya al Tottenham (oggi ultimo giorno disponibile) oppure al Psg. Le strade del mercato però sono infinite e, siccome Paratici flirta da tempo con Wanda Nara, mentre Marotta ha costantemente monitorato Dybala, da qui al 2 settembre di cose ne possono succedere moltissime.

JOYA IN PREMIER – In questo momento più nel vivo delle trattative c’è sicuramente Dybala che ha rapporti gelidi con la Juventus. Paratici, che ieri ha parlato a lungo con il manager del numero 10, Antun, sta spingendo forte per convincerlo ad andare al Tottenham. Dopo che la Joya ha fatto naufragare l’affare Lukaku con lo United, il ds della Signora non accetta un altro no. L’alternativa sullo sfondo è sempre l’Inter.

MAURITO E LA JUVE – La Juventus ha disperatamente bisogno di un centravanti titolare. Gli indizi por- tano tutti a Mauro Icardi che all’Inter è un separato in casa e potrebbe ricevere un altro schiaffo se il club deciderà di togliergli la maglia numero 9 per darla a Lukaku. L’ex capitano non vuole lasciare Milano e lo ha ribadito alla moglie-agente Wanda Nara, ma un corteggiamento serrato della Signora (con la “s” maiuscola, non di Wanda…) magari gli farà cambiare idea anche perché Torino è abbastanza vicina al capoluogo lombardo dove rimarranno a vivere la consorte e i figli. Piuttosto il problema è relativo ai rapporti assolutamente deteriorati tra i due club: dopo gli “sgarbi” nelle vicende Icardi (degli scorsi mesi) e Lukaku (recenti), Marotta e Ausilio cederanno Maurito alla Juve solo per 75-80 milioni o in cambio del cartellino di Dybala. Paratici invece non vuole dare la Joya all’Inter e comunque la valuta più cara dell’ex Barça e Samp. La sensazione è che ne vedremo delle belle.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE