Tonali, strategia Inter complessa: 2 “parcheggi” per anticipare tutti – CM

Articolo di
14 ottobre 2018, 19:36
Tonali

Tonali è l’oggetto del desiderio per il centrocampo del futuro e anche l’Inter è da tempo sul talentino del Brescia: come riportato dal portale “CalcioMercato.com”, l’idea nerazzurra è piuttosto complessa pur di anticipare la folta concorrenza

TUTTI PAZZI PER TONALI – Il futuro di Sandro Tonali sarà quasi sicuramente in una big, dalle quali è conteso: il centrocampista classe 2000 in forza al Brescia piace sia in Italia sia all’estero e ciò potrebbe scatenare una vera e propria asta di mercato nei prossimi mesi. Difficile strapparlo al Brescia già a gennaio, non a caso il Presidente Massimo Cellino ha già rifiutato sia l’offerta della Roma sia quella della Sampdoria, sperando in un gioco al rialzo che coinvolgerà anche il Chelsea, pronto a offrire fino a 20 milioni di euro.

DOPPIO PARCHEGGIO INTER – Per evitare che il costo del cartellino lieviti, però, le principali pretendenti provano a giocare d’anticipo e a trovare la formula giusta per battere la concorrenza: questa è la strategia dell’Inter, che punta ad acquistare Tonali a gennaio in sinergia con la già citata Sampdoria, ma facendolo rimanere a Brescia fino a fine stagione per poi “parcheggiarlo” nuovamente proprio a Genova per il debutto soft in Serie A nella prossima stagione.

CONCORRENZA ANCHE DELLA JUVENTUS – L’Inter ha fretta, anche perché – mentre Milan si è concentrato sul brasiliano Paquetá – la Roma è pronta a tornare alla carica alzando la posta in palio pur di far cedere il Brescia, ma attenzione anche alla Juventus, che potrebbe emulare l’idea dell’Inter e acquistare prima per poi lasciare in prestito Tonali per una o due stagioni a una società amica, come già fatto in passato con altri giovani talenti.







ALTRE NOTIZIE