Terzino destro, avanti un altro: Zabaleta, un vecchio amore

Articolo di
28 dicembre 2015, 11:44
zabaleta

Marcelo Zabaleta, 30 anni, terzino destro del Manchester City e della Nazionale argentina. Ha vissuto i migliori anni proprio con Roberto Mancini come allenatore, oggi è ai margini sotto gli ordini di Pellegrini, causa Sagna. L’Inter ci prova, come riporta “La Gazzetta dello Sport”, ma difficile per gennaio.

ZABALETA, IL COCCO DEL MANCIO – Molti tifosi del City, o proprio dell’Inter, non potevano spiegarsi come proprio l’ex tecnico nerazzurro ai tempi dei citizens preferissero questo ordinato ma per nulla appariscente terzino alla spinta disumana di quel Maicon che proprio sotto gli ordini del tecnico jesino esplose nell’Inter del 2006/07. Vero, il brasiliano arrivò non in condizioni perfette e mai si adattò al calcio inglese, ma Zabaleta con le sue prestazioni arrivò a guadagnarsi persino i gradi di vice-capitano di quella squadra che poi vinse, fra le altre cose, una FA Cup e la Premier League. Oggi Mancini potrebbe riprovarci, portandolo all’Inter: più giovane dei casi Vidic e Ivanovic, ruolo differenze ma soprattutto di lunga conoscenza dell’attuale mister nerazzurro. Non ruba l’occhio, stile di interpretazione del ruolo “alla Chivu“, ma in una Inter così ordinata, determinata e compatta, ci starebbe benissimo. Nonostante le pochissime presenze stagionali, Pellegrini gli preferisce stabilmente Sagna, continua ad essere costantemente convocato dall’Argentina.

Il contratto scade nel 2017, il cartellino equivarrebbe più che altro ad un lieve indennizzo da pagare: ben più pesante l’eventuale ingaggio.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE