Calciomercato

Skriniar, calo di rendimento. Inter pensa alla cessione? – TS

Secondo quanto scrive “Tuttosport”, Milan Skriniar in questa stagione avrebbe difficoltà a rendere come negli scorsi anni, a causa del passaggio alla difesa a tre. Ecco perché l’Inter potrebbe decidere, se le cose non cambiassero, di metterlo sul mercato e realizzare un’importante plusvalenza.

CALO DI RENDIMENTO – Il Milan Skriniar della stagione 2019-2020 sembra dare meno sicurezze rispetto alla scorsa stagione. Il passaggio alla linea a tre e lo spostamento sul centrosinistra stanno creando diversi problemi al difensore slovacco, che in tre degli ultimi quattro gol subiti dall’Inter ha avuto una buona dose di colpe. Il primo quello di Valoti contro la SPAL. Il secondo quello di Ansu Fati contro il Barcellona, con un’opposizione poco precisa al tiro del giocatore blaugrana. Il terzo, l’ultimo, quello di Vlahovic, inseguito per 50 metri senza mai essere stato contrastato con decisione.

SACRIFICABILE – Ecco perché, se il suo rendimento dovesse continuare a rimanere incostante e, al contempo, dovesse continuare la crescita tecnica di Alessandro Bastoni, potrebbe essere proprio lui uno dei giocatori sacrificabili in nome delle plusvalenze. Skriniar a giugno peserà a bilancio per circa 18 milioni di euro, a fronte della richiesta del club di 75-80 milioni di euro. Diverse le squadre su di lui: Barcellona, Real Madrid e Manchester City su tutte. Per ora si tratta chiaramente solo di ipotesi, ma quel che è certo è che i nerazzurri hanno bisogno di rivedere il giocatore delle scorse stagioni.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button