Calciomercato

Sensi-Dragowski non si fa. L’Inter lo scambia solo in un caso – SI

Sensi non andrà alla Fiorentina in cambio di Dragowski. Il giornalista Alfredo Pedullà, in collegamento con Sportitalia, spiega come il centrocampista potrebbe lasciare l’Inter: c’è solo una possibilità.

NIENTE SCAMBIOAlfredo Pedullà fa il punto: «L’Inter può fare delle operazioni creative come ha detto Giuseppe Marotta. Se Ionut Andrei Radu va via può prendere un portiere, Luigi Sepe, sennò resta così. Stefano Sensi non va in cambio di Bartlomiej Dragowski, non è vero questo scambio: dal punto di vista dell’Inter non può mai togliere un centrocampista importante, al netto delle sue problematiche dal punto di vista fisico, per prendere un portiere che non sarebbe il titolare perché c’è ancora Samir Handanovic. Sensi può entrare in uno scambio solo se fosse conveniente per l’Inter».

CHI A DESTRA? – Pedullà si sposta sul sostituto di Achraf Hakimi: «Di Sergi Roberto credo ci sia stato un sondaggio perlustrativo, per capire lo stato dell’arte, e basta. Non ha un contratto lungo, penso che sia un buon giocatore ma l’Inter deve risolvere il problema a destra. Se potesse risolverlo investendo dei soldi il primo della lista sarebbe Manuel Lazzari, per distacco, ma in questo momento non c’è una trattativa. Héctor Bellerin, Davide Zappacosta o Denzel Dumfries, che costa molto, sono degli obiettivi in base ai costi: devi aspettare qualcosa che ti consenta di avere il prestito con diritto di riscatto».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button