Sensi all’Inter cosa fatta, ma Conte ne vuole altri due in ritiro – GdS

Articolo di
29 giugno 2019, 09:27
Stefano Sensi

Lunedì 8 luglio ci sarà il primo allenamento della nuova Inter, e a Lugano ci sarà anche Stefano Sensi. “La Gazzetta dello Sport” sottolinea però come Antonio Conte abbia intenzione di ottenere dalla società altri due acquisti: ecco di chi si tratta.

TUTTO FATTO – La trattativa per Stefano Sensi, come annunciato ieri da Giovanni Carnevali (Amministratore Delegato del Sassuolo), è chiusa (vedi articolo): cinque milioni di euro per il prestito e venti per il diritto di riscatto, con un quinquennale da un milione e ottocentomila euro netti a stagione più il cartellino di Marco Sala, difensore l’anno scorso all’Arezzo. Gli acquisti del centrocampista, di Diego Godin (ora in Copa América) e di Valentino Lazaro non sarannò però gli unici a breve dell’Inter, con Antonio Conte che si aspetta altri due rinforzi per il ritiro.

I NUOVI – Secondo “La Gazzetta dello Sport” entro lunedì 8, quando inizierà il ritiro di Lugano, con Sensi e Lazaro Conte vorrebbe avere i due nuovi attaccanti, ossia Edin Dzeko e Romelu Lukaku. Entrambi attendono un segnale da Roma e Manchester United, con le trattative che potrebbero sbloccarsi all’inizio della prossima settimana. I giallorossi chiedono venti milioni di euro, l’Inter arriva fra dieci e dodici più il cartellino di un giovane ma c’è ottimismo. Sul belga la richiesta è invece di ottantacinque milioni di euro, con l’Inter che al momento arriva a sessanta con pagamento dilazionato: un prestito oneroso biennale con obbligo di riscatto può essere la chiave?

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Vincenzo D’Angelo

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE