Raimondi: “Inter, Éder frena Sturridge. J. Mário-West Ham…”

Articolo di
23 gennaio 2018, 00:12
Claudio Raimondi

Intervenuto nel corso del post partita di Juventus-Genoa su Premium Sport, il giornalista Mediaset Claudio Raimondi ha ricordato i dettagli dell’arrivo di Rafinha Alcântara all’Inter e poi ha dato novità legate ad altri giocatori, stavolta in uscita: Éder Citadin Martins e João Mário.

SI TRATTA«È stato un po’ il giorno di Rafinha Alcântara, ha detto di volere la Champions League con i nerazzurri. Termini dell’affare: c’è stata un po’ di confusione, prestito gratuito con riscatto a trentacinque milioni più altri tre di bonus. L’Inter non ha l’obbligo ma deciderà, sarà una cifra intorno ai trentotto milioni, non c’è questa famosa clausola legata all’obbligatorietà sulla Champions League. Non è andata bene la missione del Crystal Palace su Éder Citadin Martins, questa va letta in chiave Daniel Sturridge perché gli inglesi offrono un prestito con diritto di riscatto a dieci milioni, questo frena l’arrivo di Sturridge. Se non parte Éder non può arrivare Sturridge che ha già fatto sapere di gradire la destinazione Inter, vedremo se riformulerà l’offerta. West Ham più vicino a João Mário, attenzione perché c’è un’offerta di prestito oneroso con diritto di riscatto a ventidue milioni, ha capito che arrivando Rafinha avrà ancora meno spazio».







ALTRE NOTIZIE