Calciomercato

Pinamonti all’Inter fa numero ma solo per pochi giorni: in tantissimi alla finestra

Pinamonti vede il suo presente all’Inter, ma è solo questione di giorni. Il futuro sarà ancora in Serie A? Tante squadre aspettano che ci siano le condizioni ideali per ottenere il classe ’99 in prestito entro il 31 agosto. Possibilmente anche un po’ prima

QUARTA PUNTA – Quasi mezza Serie A aspetta che Andrea Pinamonti venga liberato dall’Inter, che dovrebbe anche partecipare parzialmente al pagamento dell’ingaggio. L’attaccante classe ’99 oggi è fuori dai piani nerazzurri. Anzi, non proprio “oggi”, dato che fa numero e quindi fa comodo a Simone Inzaghi in vista del debutto ufficiale stagionale. A prescindere dal modulo – a una o due punte -, Inzaghi ha intenzione di schierare Edin Dzeko titolare contro il Genoa e considera il classe 2001 Martin Satriano, attualmente in dubbio causa infortunio, la prima scelta in attacco. In panchina anche il coetaneo dell’uruguayano, Eddie Salcedo. E Pinamonti, appunto. Scelta obbligata e allo stesso tempo necessaria per non presentarsi senza alternative in caso di emergenza in zona gol, causa infortuni, squalifiche e… mercato. Pinamonti per questo weekend può essere numericamente la “quarta punta” dell’Inter, ma – salvo complicazioni di mercato – non lo sarà più dalla settimana successiva (vedi focus).

Pinamonti solo come occasione low cost in Serie A

POSSIBILI DESTINAZIONI – Pinamonti non vede di buon occhio una stagione in prestito in Serie B, dove lo vorrebbe il Crotone (che dall’Inter ha già preso Samuele Mulattieri con la stessa formula). Da non scartare l’ipotesi estera. Nel frattempo si lavora per un prestito in Serie A. In vantaggio c’è sempre l’Empoli, nonostante l’arrivo del “doppione” Patrick Cutrone in prestito. Si è un po’ defilata la Salernitana dopo il colpo Simy, in arrivo proprio da Crotone. Idem il Venezia, che ha puntato su David Okereke per ora. In lista ci sono ancora Cagliari, Hellas Verona, Sampdoria, Spezia e Udinese, a cui piace anche Satriano. In caso di addio di Dusan Vlahovic, anche la Fiorentina può pensare a Pinamonti per completare il reparto. Infine, ci sono squadre come Sassuolo e Torino che entro fine mercato potrebbero rivoluzionare il proprio attacco. Un’occasione come Pinamonti in prestito può essere colta da chiunque, anche se l’Inter spera sempre di doverci rimettere il meno possibile dal punto di vista economico. Infatti, è più facile piazzare in prestito Satriano e Salcedo anziché il classe ’99 di Cles. Quale futuro per Pinamonti?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button