Perché e come l’Inter può riacquistare Pinamonti senza la ricompra – CdS

Articolo di
28 giugno 2019, 11:14
pinamonti

Come riporta il “Corriere dello Sport”, l’Inter ha, di fatto, raggiunto l’accordo per far approdare Andrea Pinamonti al Genoa di Enrico Preziosi. Manca, però, la fumata bianca ma definitiva. Ma perché l’Inter rimane consapevole di poter riacquistare il suo ex talento nonostante non esista più la ricompra?

SITUAZIONE – “Ieri avevamo anticipato del rilancio del Genoa che ha preferito mettere in ghiaccio la doppia operazione legata a Gavioli e Rizzo e concentrarsi sull’attaccante dell’Under 20. L’ad rossoblù Zarbano è stato nella sede nerazzurra e ha soddisfatto la condizione fondamentale che l’Inter ha posto per privarsi prima del ritiro a Lugano del suo bomber, quella di poterlo ‘controllare’ in futuro. Anche se non esiste più la ricompra, è probabile che il club di Suning lo riacquisterà come successo con Radu. L’accordo è stato chiuso a 18 milioni sulla base del prestito con obbligo di riscatto a una condizione facilmente raggiungibile”.

OCCHIO A RAIOLA – “Nell’operazione invece sarà ceduto a titolo definitivo al Grifone il difensore centrale Rizzo per 2-2,5 milioni. Cosa manca? L’ok di Pinamonti e del suo agente, Mino Raiola, che deve trovare l’intesa sul contratto con Preziosi. Attualmente Pina guadagna 850.000 euro che Raiola vuole (più che) raddoppiare. L’Inter tifa per la fumata bianca e per una plusvalenza da 20 milioni. Pinamonti aspetta il via libera per rientrare dalla Grecia, dove è in vacanza, e sostenere (entro domani) le visite mediche”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE