Per Rafinha si lavora, ma richieste sempre alte – CdS

Articolo di
14 gennaio 2018, 12:16

Il “Corriere dello Sport” scrive che per Rafinha l’Inter continua a scontrarsi con le pretese del Barcellona. Il club catalano chiede oltre trenta milioni: si lavora per farli calare.

PRETESE ALTE – Da Barcellona intanto ieri secondo il “Corriere dello Sport” non è arrivato nessun segnale incoraggiante sul prezzo di Rafinha. Le parti si risentiranno da domani in poi, con il padre-procuratore del ragazzo, l’ex Lecce Mazinho, che cercherà di far calare le pretese del Barça per il diritto di riscatto: attualmente la richiesta è superiore ai 30 milioni perché il presidente Bartomeu vuole scacciare la fama di dirigente che, Neymar a parte (ma lì c’era la clausola…), svende. Rafinha intanto ieri non è stato convocato per la gara di stasera sul campo della Real Sociedad, ma ormai per lui questa è una consuetudine.







ALTRE NOTIZIE