Per prendere Barella l’Inter usa Eder: quali sono i nodi da risolvere? – CdS

Articolo di
7 giugno 2019, 11:04
Eder

Come riportato dal “Corriere dello Sport”, l’Inter prosegue le trattative per portare Nicolò Barella in nerazzurro. Tra le contropartite che la squadra nerazzurra potrebbe utilizzare c’è anche Eder. Quali sono i nodi da risolvere? Meno complicata la pista Dimarco

OPZIONE EDER – “Gli altri nomi caldi per le contropartite sono quelli di Dimarco (più difficile Dalbert) e di Eder, insieme al baby Gavioli. Eder, però, non è un tesserato dell’Inter, da un anno gioca nel Jiangsu e quindi è da capire come possa avvenire, il trasferimento in Sardegna. Senza dimenticare, poi, il suo ingaggio, che arriva a 5 milioni di euro, e il contratto in scadenza nel dicembre 2020. Il Cagliari non può accollarselo e allora chi darà un contributo?”

DI MARCO – “L’opzione meno complicata è quella di Dimarco, anche lui rientrato dal Parma e per il quale l’Inter vorrebbe realizzare una plusvalenza. Significativo, per concludere, il fatto che dopo l’incontro con il Cagliari, sempre mercoledì sera, Ausilio, assieme a Conte, si sia ritrovato a cena nello stesso locale con Tinti, agente di Bastoni, Riso, procuratore di Dimarco, e pure Beltrami, rappresentante di Barella”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE