Per prendere Barella, l’Inter deve usare contropartite tecniche – CdS

Articolo di
3 giugno 2019, 11:05
Barella

Come riportato dal “Corriere dello Sport”, l’Inter vuole Nicolò Barella. Come acquistarlo? Le contropartite tecniche risultano fondamentali. Chi far partire? Un ulteriore ostacolo dovrà essere affrontato dai dirigenti nerazzurri: il prezzo del cartellino

POSSIBILI CONTROPARTITE – “Il Cagliari, che voleva anche Eder (adesso di proprietà del Jiangsu, l’altro club di Suning), ha idee chiare sulle contropartite da chiedere: oltre a Esposito (che però l’Inter non vuole cedere a titolo definitivo o comunque senza la certezza di ‘controllarlo’ per il futuro), le attenzioni del ds Carli si stanno concentrando su Dimarco, che l’Inter quest’anno ha mandato al Parma, e su Bastoni. Per il terzino mancino un trasferimento a titolo definitivo è possibile più complicata questa formula per Bastoni che l’Inter ha a bilancio a una cifra molto alta e che al massimo sull’isola può andare in prestito”.

INTESA DEL CARTELLINO – “Al di là della contropartita tecnica, andrà trovata un’intesa sulla valutazione del cartellino: l’Inter per Barella è disposta ad arrivare in tutto a 30- 35 milioni (con i bonus), mentre il Cagliari ne vuole una quindicina in più. Il ragazzo spinge per indossare la maglia nerazzurra e alla fine sarà probabilmente accontentato. In settimana ne sapremo di più”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE