Pedullà: “Tonali, a gennaio non poteva essere l’Inter. Marotta e Juventus…”

Articolo di
7 Maggio 2020, 07:31
Condividi questo articolo

Tonali, al termine della stagione, potrebbe lasciare il Brescia per andare all’Inter o alla Juventus. Alfredo Pedullà, nel suo intervento in collegamento da Roma per “Sportitalia Mercato”, valuta la situazione del centrocampista classe 2000 partendo da un precedente di gennaio. Marotta resta vigile.

CORSA A DUE – Secondo Alfredo Pedullà non ci sono altre pretendenti per il centrocampista che ha fatto benissimo al Brescia: «Sandro Tonali è una prima scelta della Juventus, indipendentemente dal discorso di Jorginho. La Juve sta parlando direttamente con Massimo Cellino, che quindici-venti giorni fa in un’intervista ha detto che era stato richiesto a gennaio da una squadra che giocava la Champions League. L’Inter non può essere, perché era già eliminata, era la Juventus che voleva ripetere l’operazione fatta con Dejan Kulusevski. Giuseppe Marotta cerca un contropiede per poterlo sorpassare. Non è assolutamente vero che Tonali abbia scelto l’Inter, è una notizia che non ha fondamento. La Juventus si sente forte nei rapporti con l’entourage e con Cellino. Posso dire che l’estero è escluso, il Milan è difficile e quasi impossibile che possa entrare in corsa. Credo sia un discorso fra Juventus e Inter, con la Juve che si è mossa per prima e Marotta che cerca il sorpasso».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.