Pedullà: “Pastore-Inter? Suning spieghi che succede! Icardi…”

Articolo di
29 gennaio 2018, 23:01
Pedullà

Alfredo Pedullà – giornalista ed esperto di mercato -, ospite negli studi di “Aspettando Calciomercato” su Sportitalia, fa il punto su Pastore, Icardi e sulle possibili partenze a due giorni dalla chiusura del mercato invernale

STAND-BY PASTORE – Ad Alfredo Pedullà non va più giù il comportamento della proprietà cinese in tema mercato nerazzurro: «Le parole dei direttori dell’Inter ci stanno: la trattativa per Javier Pastore (Paris Saint-Germain) non è stata definita, anche se l’apertura c’è stata. Poi dal 1° febbraio si farà una discorso su Suning, se l’Inter deve ridursi sempre agli ultimi giorni per ottenere un prestito: si costruisce e fa mercato con i soldi. Suning deve spiegare: i paletti del Fair Play Finanziario per l’Inter non possono essere più alti degli altri…».

POLEMICA ICARDI – «L’Inter sta vivendo un momento difficile e negativo, a Ferrara contro la SPAL, purtroppo per lei, ha fatto ridere e Luciano Spalletti era disperato: che significa il “Ciao ciao” di Mauro Icardi sui social? Vuole andarsene? Vada in sede a dirlo: c’è una clausola, dica che vuole andare via e basta, perché così crea solo una situazione devastante nell’ambiente dell’Inter».

POSSIBILI USCITE – «Non mi risulta Marcelo Brozovic all’Everton: al momento il croato è fermo, i contatti di due giorni fa non sono andati avanti. Yuto Nagatomo ha un paio di proposte, deve decidere lui: Spalletti non mi sembra l’abbia blindato dopo le parole di sabato… Non possono uscire insieme Nagatomo e Davide Santon: solo uno dei due».







ALTRE NOTIZIE