Pedullà: “Inter ha scelto Rafinha e lo slot extra-UE, gli altri…”

Articolo di
18 gennaio 2018, 23:03
Alfredo Pedullà

Andrea Pedullà – giornalista ed esperto di mercato – durante il momento social di “Aspettando Calciomercato” su Sportitalia fa il punto sul mercato dell’Inter soffermandosi su tutti i nomi chiacchierati nelle ultime ore

IN ENTRATA – Soliti nomi in ballo, Alfredo Pedullà fa chiarezza: «Non c’è nulla tra Inter e Yannick Ferreira Carrasco (Atletico Madrid), a parte l’apprezzamento di Walter Sabatini: ha una valutazione alta e non è sul mercato. L’Inter ha un solo slot libero per gli extracomunitari e lo sta conservando per Ramires (Jiangsu Suning), al momento non sta pensando a Nico Gaitan (Atletico Madrid). Per Gerard Deulofeu (Barcellona) è tutto fermo. Su Axel Witsel (Tianjin Quanjian) non ci sono novità: sta bene e guadagna benissimo (ride, ndr)».

IN USCITA – «La priorità dell’Inter non è il vice-Mauro Icardi, ma prendere Rafinha (Barcellona) e un trequartista. Se poi negli ultimi giorni di mercato partisse Eder, l’Inter potrebbe pensare di prendere un altro attaccante e ha detto nì a Daniel Sturridge (Liverpool). Inter e Santos stanno lavorando su Gabriel “Gabigol” Barbosa per arrivare a una soluzione che possa accontentare tutti. Con il Siviglia non è decollato lo scambio tra Marcelo Brozovic e Joaquin Correa, anche perché oggi l’obiettivo dell’Inter è Rafinha: se poi non va a buon fine, l’Inter valuterà le strade alternative».







ALTRE NOTIZIE