Pedullà: “Inter fa 2 squadre per Conte, una serve giovedì sera. Vecino…”

Articolo di
20 Gennaio 2020, 23:58
Alfredo Pedullà
Condividi questo articolo

Pedullà – dopo le ultime novità di mercato – a “Sportitalia Mercato” su Sportitalia dettaglia le intenzioni di Conte, che spinge per ottenere all’Inter profili specifici per raggiungere gli obiettivi stagionali. Attesi due colpi dopo Mosese, ma nel viavai di gennaio si attende anche l’uscita di Vecino

DOPPIA SQUADRA – Ormai i nomi sono noti, Alfredo Pedullà li elenca situazione per situazione: «Victor Moses (Chelsea) è un pupillo di Conte, perché vuole i suoi uomini. Apprezza molto Ashley Young, come Moses che ha già allenato. Non è gente a inizio carriera, ma ciò sintetizza le intenzioni di Conte che vanno di pari passo con quelle dell’Inter di accontentarlo. Queste operazioni di mercato l’Inter le fa non solo per rafforzarsi così da lottare per lo scudetto fino alla fine, ma perché ha l’Europa League di giovedì sera e a Conte servono due squadre. Olivier Giroud (Chelsea) ti permette di giocare l’Europa League in coppia con Alexis Sanchez. Per Christian Eriksen (Tottenham) siamo in pieno countdown: l’Inter è arrivata a 18 milioni di euro, dobbiamo aspettare che il Tottenham faccia un altro colpo per liberarlo. In uscita, Matias Vecino ha mercato: il Manchester United è freddo, ma ci sono Tottenham e Siviglia. L’Inter farà questi acquisti e valuterà chi cedere oltre Valentino Lazaro, destinato ad andare via in prestito con diritto di riscatto. Questo è il tipo di mercato che voleva Conte».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE