Pastore riduce ingaggio per l’Inter, ma l’agente nega tutto – SI

Articolo di
24 gennaio 2018, 23:51
Pastore

Il mercato dell’Inter si surriscalda intorno al nome di Pastore, vero obiettivo invernale per rimpiazzare il partente Joao Mario: Michele Criscitiello e Alfredo Pedullà durante “Sportitalia Mercato” su Sportitalia danno le ultime sulla trattativa per il centrocampista argentino del PSG

PRESSING SU PASTORE – Continua il pressing dell’Inter per portare Javier Pastore in nerazzurro: Marcelo Simonian, agente del centrocampista argentino, in questo momento si trova in un importante albergo di Milano, da dove nega tutto: «Non è possibile Pastore, io sto solo mangiando pasta al pomodoro!». L’Inter già nei mesi scorsi ha memorizzato la volontà di Pastore di andare via da Parigi e i contatti no-stop degli ultimi giorni con Simonian hanno portato a questi sviluppi: l’argentino a Parigi guadagnerà oltre dieci milioni fino al 30 giugno 2019, ma è disposto a ridursi l’ingaggio per trasferirsi all’Inter. Il suo mentore Walter Sabatini scalpita e prepara l’offerta: l’Inter proporrà al Paris Saint-Germain un prestito oneroso alto con diritto di riscatto, ma con un nuovo contratto fino al 30 giugno 2021 e con un ingaggio ridotto rispetto a quello che percepisce oggi a Parigi. Pastore è il primo nome sulla lista dell’Inter: la trattativa non è semplice, ma la porta rimane aperta perché potrebbero esserci sviluppi tra il 28 e il 31 gennaio.







ALTRE NOTIZIE