Palmeri: “Spalletti prova di tutto per restare all’Inter… con Icardi! Conte…”

Articolo di
15 Maggio 2019, 00:48
Tancredi Palmeri
Condividi questo articolo

Tancredi Palmeri – giornalista di BeIN Sports e tifoso interista -, nel consueto editoriale del mercoledì per il portale “Tutto Mercato Web”, racconta uno scenario che vedrebbe Spalletti al lavoro per convincere l’Inter a confermarlo sulla panchina, rinunciando all’arrivo di Conte. Perfino Icardi tra gli “alleati” del tentativo estremo

MOSSE DELLA DISPERAZIONE – L’editoriale di Tancredi Palmeri è dedicato al futuro delle panchine italiane, tra cui quella nerazzurra: “[…] Luciano Spalletti sa che se entrerà di nuovo in Europa, da terzo o quarto che sia, allora sarebbe sportivamente inattaccabile. L’arrivo di Antonio Conte non è cosa fatta, ma poco ci manca: la firma ci manca, ma è arrivato anche Steven Zhang per ratificare finalmente scelte e strategie. Ma ha deciso di tentare il tutto per tutto il vate di Certaldo, non tanto con il risultato del campo, quanto con delle mosse tanto inaspettate quanto disperate. Mosse politiche, per riuscire a convincere la dirigenza che il futuro può essere ancora lui. Sì, sembra assurdo pensando alla volontà convergente su Conte da tempo, ma Spalletti ha deciso di provare tutto. Davanti alle telecamere, e soprattutto dietro. È così che vanno lette le sue parole, ma va letto anche tra le sue parole. L’attacco durissimo alla ‘Gazzetta dello Sport’ e ai media per il trattamento riservato all’Inter, qualcosa su cui i tifosi nerazzurri da tempo protestano. Parole che così dirette non si sentivano dai tempi di José Mourinho, e che hanno portato dalla sua parte la pancia del tifo interista, insinuandogli il dubbio sul cambio. Ma bisogna leggere anche in mezzo alle parole, un clamorosissimo cambio di cavallo. Ricordatevi che Spalletti è uomo scelto, supportato e confermato da Piero Ausilio. Il quale Ausilio è sopravvissuto ad altri superiori, ma che adesso sembra debba riportare stabilmente a Beppe Marotta, che piano piano si sta prendendo il controllo decisionale. Ebbene, è stata spassionata la lode di Spalletti a questi mesi di Marotta, l’uomo che forse lo sostituirà, ma che comunque può orientare il destino della panchina. E nella lode si è sentito un sibilo nei confronti di chi da due anni a questa parte passa sistematicamente ai giornali notizie interne. Non si può certo fare una corrispondenza diretta con Ausilio, per carità. Ma allo stesso tempo chiunque sia addentro al mondo Inter è perfettamente consapevole del rapporto di lusso tra Ausilio e i media più importanti, quasi un rapporto privilegiato, di certo attentamente curato. Ma poi c’è quello che succede dietro le telecamere. Spalletti sta facendo di tutto per recuperare alla sua causa molti dei favori che si era alienato. Su tutti, ça va sans dire, quello con Mauro Icardi. Perché c’è stato un colloquio che definire clamoroso è un eufemismo: nelle immediate ore precedenti alla partita con il ChievoVerona, l’allenatore dell’Inter ha parlato con l’ex capitano quasi tentando di fare leva sull’amore per l’Inter reciproco, addirittura arrivando a manifestargli che le cose possono essere risolte, e insomma moralmente abbracciandolo, quasi adombrando una ritrattazione del duro atteggiamento avuto in passato, e insomma non ha pronunciato “scurdammoce ‘o passato” solo perché il vernacolo partenopeo non appartiene a nessuno dei due interlocutori. Un colpo di coda davvero clamoroso. Spalletti sta tentando di tutto per rimanere all’Inter, questo è”.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE