Palmeri: “Icardi, sgambetto Inter alla Juventus col PSG! Speranza Roma”

Articolo di
14 agosto 2019, 00:28
Tancredi Palmeri

Icardi dall’Inter al PSG? Secondo il giornalista Tancredi Palmeri, nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb”, sarebbe questa la doppia mossa per bloccare la Juventus. La Roma però non sta a guardare.

INTER-JUVENTUS, GUERRA INFINITA – “Se si incrociano per strada Giuseppe Marotta e Fabio Paratici cominciano a graffiarsi come due gatti per la conquista del quartiere, sarà così almeno fino al 2 settembre, se non oltre. Per questo – anche – sembra difficile pensare alla soluzione finale più logica, a quel Paulo Dybala per Mauro Icardi che sarebbe la conclusione migliore per tutte e quattro le parti in causa, anche se a dire il vero in quella trattativa la colonna mancante è il sì di Dybala. E allora in questa guerra senza quartiere c’è una nuova inaspettata svolta. Perché Marotta vuole provare lo sgambettone alla Juventus, stavolta partendo in una situazione di svantaggio così come successe alla Juventus nella questione Romelu Lukaku, dove Paratici fu vicino al ribaltone in una situazione estremamente sfavorevole, ma terminando per rimanere con la grana Dybala in casa. La vittoria su Lukaku fa provare il colpo grosso all’Inter, che farebbe girare la propria situazione dal punto di vista finanziario, e allo stesso tempo provocherebbe un danno tecnico e economico ai rivali”.

PUNTO DI SVOLTA? – “Ecco qui: l’Inter sta provando a vendere Icardi al PSG! Una operazione che porterebbe gli agognati ottanta milioni di euro in cassa, lanciando l’assalto a Sergej Milinkovic-Savic, evitando di vendere l’ex capitano nel mercato interno, e soprattutto bloccando la cessione di Dybala ai parigini, facendo suonare tutti gli allarmi finanziari in casa Juventus, e privandoli del trampolino per lanciarsi su Icardi. Come detto, parte da posizione di svantaggio Marotta: perché la Juventus ha incamminato la trattativa per Dybala a Parigi, anche se gli accordi definitivi sono ancora da prendere. E ovvio, tutto dipende dalla partenza di Neymar. Ma il canale è aperto, e soprattutto c’è interesse, come conferma la prossima notizia”.

TUTTO VERO – “Perché non solo l’Inter ha avviato la trattativa con il PSG, ma il PSG stesso ha contattato Icardi! Non è una novità, o meglio, non è una prima volta: già a maggio ci fu un contatto, declinato però dall’argentino. Il mercato avanza, il tempo passa, le cose cambiano: e Icardi questa volta non ha respinto l’opzione. Perché qualcosa di sostanziale è cambiato per Mauro: non tanto e non solo l’arrivo di Lukaku, visto che l’ex capocannoniere aveva comunque intenzione di tenere duro. No. L’ultimo schiaffo è stata la maglia numero 9 affidata al neoacquisto belga: il gesto della società è stato il primo colpo davvero incassato da Icardi, dopo la fascia di capitano tolta a febbraio. In poche ore ha cambiato totalmente atteggiamento, come mai successo finora: complice anche il calciomercato in scadenza, adesso l’argentino cerca l’opzione migliore, e soprattutto ha tolto i veti opposti fino a solo una settimana fa. Significa che i segnali inviati dal PSG sono stati accolti, e significa soprattutto che non c’è più nessuna preclusione a qualsivoglia destinazione”.

SPERANZA GIALLOROSSA – “Neanche verso la Roma, che fino a sette giorni fa aveva solo sperato, ricevendo soltanto ripetuti ‘no’. I giallorossi hanno preso la palla al balzo e non hanno perso tempo: i soldi che erano stati messi in cantiere per Gonzalo Higuain sono stati praticamente tutti indirizzati sul progetto Icardi, ed ecco allora la proposta che non ti aspetti! La Roma ha offerto nove milioni e mezzo di euro all’anno a Icardi, superando in un colpo solo l’offerta del Napoli e quella della Juventus, rispettivamente di mezzo e un milione di euro, e con l’intenzione di proporre trenta milioni di euro più Edin Dzeko all’Inter. Un pacchetto che non troverà riscontro positivo da parte dei nerazzurri, ma che nel frattempo è un’apertura molto seria, e comunque un’opzione di lavoro per l’Inter più accettabile rispetto alla prospettiva di rinforzare due rivali dirette (sempre che non sia Parigi per Icardi). Ma il bomber argentino però continua a preferire la Juventus, anche se la situazione sul fronte bianconero è totalmente ferma da più di un mese, e la Juve è obbligata a risolvere i propri problemi prima di agire”.

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Tancredi Palmeri

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE