Ok dalla Cina per Vrsaljko, ma l’Inter deve alzare l’offerta – CdS

Articolo di
21 luglio 2018, 10:57
Sime Vrsaljko

Piero Ausilio ha avuto l’ok da Nanchino per prendere Sime Vrsaljko. Sarà lui il nuovo terzino dell’Inter, ma come riporta il “Corriere dello Sport” va ancora perfezionata l’offerta all’Atletico.

OK DALLA CINA – Ausilio è tornato da Nanchino con un pieno di sicurezze in più sul mercato interista: c’è il via libera a prendere Sime Vrsaljko, mentre il puzzle si sta componendo tra l’okay del terzino – che già prima del Mondiale aveva in testa di lasciare la Spagna – e un Atletico Madrid disposto ad accettare le condizioni dell’Inter. Questione di giorni, probabilmente la prossima settimana toglierà il tappo agli ultimi dubbi. Si sono mossi a fari spenti, i dirigenti dell’Inter, spiegando che la partenza per Nanchino non aveva riflessi di mercato. In effetti l’unico obiettivo conclamato era il croato, divenuto nel frattempo vice-campione del mondo dopo il torneo in Russia.

TRATTATIVA IN CORSO – Il settimo rinforzo nel mercato nerazzurro sarà Vrsaljko appena Ausilio avrà alzato l’offerta complessiva legata al prestito oneroso più il diritto di riscatto. Bisogna trovare un compromesso fino a 25 milioni totali di operazione. Mentre l’Atletico nel frattempo ha in mano altre pedine per sostituire il croato. Su tutti Sidibé, ma anche Jonny Castro che rappresenta il futuro. I colchoneros stanno preparando la cessione di Vrsaljko all’Inter senza derogare troppo dalla richiesta iniziale: una cifra vicina ai trenta milioni, che tiene pure conto di quanto il club potrebbe spendere ad esempio per Kalinic.






ALTRE NOTIZIE