Nico Gonzalez, gioco delle parti in corso: ora anche l’Inter temporeggia

Articolo di
7 luglio 2018, 22:31

Il mercato dell’Inter non si sta sviluppando solo sui nomi da regalare subito a Spalletti, anzi, gli uomini-mercato nerazzurri sono molto attivi per programmare al meglio il futuro: tra i nomi più battuti c’è quello dell’argentino Nico Gonzalez, ch si trova al bivio tra Italia e Germania

SINERGIA ITALIANA – Di lui si è parlato (già) fin troppo, forse esagerando: il futuro di Nico Gonzalez è ancora in bilico. Per settimane si è detto dell’accordo totale con l’Inter, che ha perso tempo per trovare la squadra italiana con cui realizzare la sinergia di mercato per portare in Italia il talentuoso attaccante argentino classe ’98. Poi la squadra è stata trovata: a vincere il “ballottaggio” è stato il Cagliari, che a sua volta ha perso tempo per ottenere il sì deciso di Nico Gonzalez, un po’ dubbioso del temporaneo “parcheggio” in Sardegna. Una volta arrivato, si attendeva solo l’ufficialità, anche perché l’offerta pareva essere importante, pari a circa 10 milioni di euro. Poi è arrivato il primo stop e i motivi potrebbero essere molteplici, anche se non specificati.

PERICOLO TEDESCO – Spuntano altre squadre interessante, in particolare lo Stoccarda, che accelera e chiude praticamente l’affare: tutto fatto sulla base di 8.5 milioni. Qualcosa non torna. E in effetti, più di qualcosa non può tornare: il direttore sportivo dell’Argentinos Juniors nega se stesso nel giro di ventiquattr’ore, l’agente di Nico Gonzalez dopo essere passato per incoerente preferisce tacere, nel frattempo anche da Stoccarda rallentano, ammettendo che la rosa in attacco è competitiva anche senza l’argentino. Tipico gioco delle parti. Nelle prossime ore è previsto un incontro tra Inter e Cagliari proprio per decidere cosa fare con Nico Gonzalez: puntarci o lasciarlo allo Stoccarda? Ammesso che dalla Germania arrivi un’offerta superiore…