CalciomercatoPrimo Piano

Nandez da prossimo avversario a soluzione futura: Inter senza vice-Barella

Nandez per la sua duttilità già da tempo è il profilo individuato dall’Inter per completare il centrocampo ma l’operazione con il Cagliari è sempre più in salita. Il vice-Barella diventa una delle necessità in vista del 2022 nerazzurro

ALTER EGO – Lo abbiamo detto e scritto a più riprese, da Madrid arriva solo una pericolosa conferma: l’Inter non ha un alter ego di Nicolò Barella in rosa. E Simone Inzaghi non può certo sperare che Arturo Vidal torni a essere quello di dieci anni fa, a livello di continuità, visto che tatticamente è il centrocampista più simile a Barella oggi. Non lo è Matias Vecino, che funge da vice-Barella solo numerico. E non lo può essere Roberto Gagliardini, che in mezzo al campo ha altri compiti e un altro peso. Il nome utile è noto: Nahitan Nandez, che a Cagliari di Barella è diventato l’erede. Il classe ’95 uruguayano è a rischio per Inter-Cagliari di domenica ma lo è soprattutto in ottica mercato. La situazione in classifica oggi non permette alla società rossoblù di accontentare Nandez, che da mesi vuole lasciare l’isola per tentare l’avventura internazionale. Serve uno sforzo. Con l’Inter qualificata agli ottavi di Champions League, dove Barella sarà assente per squalifica (almeno all’andata…), Nandez sarebbe il regalo di Natale perfetto per Inzaghi. Uno dei due, magari tre.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button