Nainggolan, il Cagliari lotterà per tenerlo. L’Inter vuole liberarsene – GdS

Articolo di
14 Aprile 2020, 08:54
Nainggolan
Condividi questo articolo

Secondo “La Gazzetta dello Sport”, la partita per trattenere Nainggolan a Cagliari è appena cominciata. Giulini non ci spera ma ci prova: l’ingaggio percepito dal belga sembra proibitivo per le casse rossoblu. Ma l’Inter non ha alcuna intenzione di tenerselo in casa

VOGLIE – Le manovre di avvicinamento sono già cominciate. Radja Nainggolan è chiuso in casa in città, nella stessa palazzina in cui abita Daniele Conti, e spera tanto di farsi una serata delle sue, ma anche, e soprattutto, di tornare a giocare. La cosa che più ama. Ma tra qualche mese il Ninja dovrà seriamente pensare al suo futuro. Che economicamente è garantito da altri due anni di contratto (fino al giugno 2022) a quattro milioni e mezzo a stagione, ma che sarà, certamente, lontano dal club che ne detiene il cartellino. L’Inter, nonostante, ne senta tecnicamente la mancanza, non sembra disposta a riportarlo a Milano.

OSTACOLI – Nainggolan, in cuor suo, probabilmente la scelta l’ha fatta da tempo e in questi giorni ci ha riflettuto ancora di più. A Cagliari sta benissimo, è rinato calcisticamente (5 gol), ha moglie, amici e un ambiente che lo protegge molto. Vista anche la situazione di sua moglie, non pensa ad andare a svernare all’estero. Tra 20 giorni compirà 32 anni. Ma l’Inter non può svenderlo, né regalarlo. E il Cagliari, che dovrà pagare Marko Rog, Giovanni Simeone e l’ultima rata di Leonardo Pavoletti, non potrà far spese folli come nella passata stagione. Il presidente Tommaso Giulini ha più volte fatto intendere quanto fosse impegnativo trattenere il belga. E anche il direttore MarioPassetti lo ha rimarcato ieri alla “Domenica Sportiva” (QUI le sue parole). Ma la partita è appena cominciata.

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Francesco Velluzzi


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE