Moses-Inter, ritardo burocratico per colpa del Chelsea: il motivo – CdS

Articolo di
23 Gennaio 2020, 09:58
Victor Moses Fenerbahçe
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” spiega il motivo per cui Moses non è ancora ufficialmente un giocatore dell’Inter. Manca un documento dal Chelsea.

BUROCRAZIA – Perché Moses non è ancora ufficialmente dell’Inter? Il rinvio dell’annuncio è dovuto solo alla mancanza di un documento che deve arrivare dal Chelsea. I Blues sono chiamati a interrompere federalmente il prestito al Fenerbahçe e poi a girare con la stessa formula (più diritto di riscatto fissato a 12 milioni) il ventinovenne al club nerazzurro. Il via libera definitivo era atteso ieri, ma non c’è stato.

CONTE RASSICURATO – E così Moses, che pure era andato alla Pinetina sperando di poter lavorare con i nuovi compagni, ha dovuto assistere al loro allenamento in panchina, vestito in borghese. Ci… riproverà oggi pomeriggio (programmato un test contro il Legnano) sperando che la documentazione sia stata completata. A Conte ha spiegato che, dopo l’ultimo infortunio alla coscia sinistra di dicembre, ha ripreso ad allenarsi da tre settimane e che si sente pronto.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE