Modric e le alternative dell’ultimo minuto: big difficili, l’Inter non dimentica Praet

Articolo di
4 agosto 2018, 15:02
Modric

L’Inter proverà a realizzare il sogno Luka Modric ma nel caso in cui il Real Madrid dovesse bloccare la sua cessione difficilmente i nerazzurri rimarranno così con Dennis Praet che potrebbe tornare nuovamente nel mirino.

PIANO B – Nel suo stesso ruolo la Sampdoria ha appena acquistato Jakub Jankto dall’Udinese e Ronaldo Vieira dal Leeds United (utilizzabile sia come mezzala che davanti alla difesa) portando più persone ad ipotizzare un futuro da regista per Praet, vista anche la cessione di Lucas Torreira all’Arsenal. In quel ruolo però Walter Sabatini sta lavorando per ingaggiare un elemento già abituato a giocare in quella posizione, un acquisto che se confermato renderebbe il futuro del belga a Genova un po’ più incerto. L’Inter lo segue ormai da diverso tempo e lo ha già chiesto durante questa sessione con la possibilità di tornare alla carica negli ultimi giorni di mercato nel caso in cui il Real dovesse bloccare Modric. La formula sarebbe sempre quella del prestito oneroso con diritto di riscatto, non graditissima da Massimo Ferrero ma non da escludere visti gli ottimi rapporti tra i due club. Le opzioni Ilkay Gundogan, Nemanja Matic, Hector Herrera e Stanislav Lobotka appaiono invece altamente improbabili (per non dire impossibili) a causa dell’unica formula a disposizione dei nerazzurri e del poco tempo che rimarrebbe loro per intavolare una nuova trattativa in caso di no di Florentino Perez.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE