Modric e la diaspora Real: Perez finto indignato, Inter favorita dal fisco – CorSera

Articolo di
8 agosto 2018, 14:58

Luka Modric sembra intenzionato a lasciare il Real Madrid, scelta per il Corriere della Sera dettata dalla nuova strategia dei blancos ma anche dai maggiori benefici fiscali garantiti dall’Inter grazie al fisco italiano.

BENEFICI FISCALI – In seguito all’abrogazione della cosiddetta “legge Beckham” i club della Liga non possono più godere di quei benefici fiscali che in questi anni hanno permesso loro di ingaggiare i migliori calciatori al mondo. Senza poi dimenticare i controlli continui da parte del fisco spagnolo che nell’ultimo periodo hanno coinvolto, tra gli altri, anche Cristiano Ronaldo, James Rodriguez e lo stesso Modric. Al tempo stesso la Serie A sta nuovamente ricominciando ad attirare i grandi campioni grazie a una norma introdotta nell’ultima legge di stabilità che permette di pagare un’imposta di soli 100 mila euro per tutti i redditi di fonte estera. A questo poi bisogna aggiungere che, dopo quattro Champions League vinte in cinque anni, la strategia del Real sembra essere cambiata con i blancos intenzionati a ridurre gli investimenti su cartellini e stipendi in favore di una politica basata principalmente sui giovani. Per questo motivo il Corriere della Sera definisce quella di Florentino Perez come un’indignazione di convenienza, non dettata dalla volontà di trattenere il croato a tutti i costi.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE