Calciomercato

Milik profilo perfetto per l’Inter di Conte, ma ci sono due difficoltà

Arkadiusz Milik sarebbe il profilo perfetto per rinforzare l’attacco dell’Inter di Conte. Ma ci sono due difficoltà nell’affare.

PROFILOArkadiusz Milik ha tutte le caratteristiche perfette per colmare la lacuna nell’attacco dell’Inter. Il polacco funzionerebbe bene come vice di Romelu Lukaku, ed è un profilo migliore degli altri accostati ai nerazzurri (Gervinho e Felipe Caicedo in primis). Innanzitutto, il numero 99 del Napoli è più giovane, essendo classe 1994 (un anno in meno di Lukaku). Pertanto sarebbe un’opzione anche più futuribile nel medio-lungo periodo.

POSIZIONE – Tatticamente l’impatto di Milik non si discute. Anche lui ama molto il gioco spalle alla porta, e in area garantisce una presenza ancora più dominante. Le uniche incertezze riguardano l’aspetto fisico: Milik viene da due gravi infortuni al ginocchio, che ne hanno compromesso le stagioni tra il 2016 e il 2018. Ma nelle ultime due stagioni ha dato importanti dimostrazioni di solidità anche da questo punto di vista. In sintesi, quindi, non sarebbe solo una quarta punta da usare in momenti di estrema emergenza. Sarebbe un vero e proprio attaccante da rotazioni, che potrebbe garantire maggior riposo a Lukaku o a Lautaro Martinez.

DIFFICOLTÀ – Gli unici ostacoli in un’eventuale trattativa tra Inter e Napoli riguardano l’aspetto economico. Nonostante il contratto di Milik scada nel 2021, e nonostante sia fuori rosa da inizio stagione. Il polacco non sembra intenzionato a rinnovare coi campani, e Aurelio De Laurentiis lo ha punito non tesserandolo in questa stagione. In estate sia la Juventus sia la Roma sono state molto vicine ad assicurarselo, ma l ‘affare non si è concluso. Il Napoli richiede comunque 10-15 milioni per il cartellino, onde evitare di perderlo a zero in estate. Una cifra al tempo stesso immotivata ma non troppo onerosa. E in più l’Inter ha alcune pedine di scambio che possono interessare gli azzurri. Su tutti Matias Vecino, che piace molto a Gennaro Gattuso, ma che è ancora in fase di recupero dall’operazione al ginocchio.

MONITORARE – L’Inter osserverà con estrema attenzione l’evolversi della situazione di Milik. Riassumendo, il polacco è il profilo perfetto dal punto di vista tecnico-tattico. Ma è anche quello meno conveniente in termini economici, considerando anche le difficoltà legate al Covid-19. Scegliere tra lui e profili come Caicedo o Gervinho (o anche Kevin Lasagna) comporta notevoli differenze, anche per le prospettive dell’Inter. Su quale nome si concentrerà la società nerazzurra nella prossima sessione?

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.