Milik-Eriksen: lo scambio fa felice Conte! Inter e Napoli si aiutano?

Articolo di
6 Novembre 2020, 16:34
Condividi questo articolo

Nelle ultime ore Arkadiusz Milik è stato accostato con veemenza all’Inter per il mercato di gennaio. L’affare, a detta di molti, dovrebbe includere anche Christian Eriksen. I due club potrebbero così liberarsi di due cartellini scomodi e pesanti. Sembra tutto già pronto e apparecchiato. Ma le cose sono leggermente più complicate di quello che sembrano

ESUBERO – Il nome di Arkadiusz Milik è tornato al centro di parecchie indiscrezioni di calciomercato. Ma probabilmente il polacco non ne è mai uscito. Dopo l’interesse last-minute della Fiorentina, adesso è l’Inter ad aver messo gli occhi sul centravanti del Napoli. La sua situazione contrattuale è ormai ultra-nota, ma è bene ragguagliare i più smemorati: il contratto che lega Milik al Napoli scade nel 2021, con un ingaggio netto di circa 2,5 milioni di euro. La Roma, con cui l’affare sembrava praticamente fatto qualche mese fa, era arrivata ad offrigli un ingaggio quasi doppio. Ma nel frattempo sono cambiate parecchie cose.

AI MARGINI – Tra Milik e Aurelio De Laurentiis è guerra aperta e dichiarata, ma le due parti dovranno necessariamente riavvicinarsi per trovare una soluzione diplomatica a gennaio. Il polacco non scende in campo, in gare ufficiali, con la maglia del Napoli dall’8 agosto: Barcellona-Napoli 3-1, partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Tra l’altro, Milik giocò appena 11 minuti in quell’occasione. Il resto è storia (quasi) del tutto nota. Nelle ultime ore, il nome del polacco è stato accostato all’Inter spalla a spalla con due calciatori ai margini dell’organico di Antonio Conte: Matias Vecino e Christian Eriksen.

FANTASIA – Lo scambio Milik-Vecino pare troppo bello per essere impostato così. L’uruguaiano, a gennaio scorso vicino al Napoli in un altro scambio (poi saltato con Allan) non è ancora mai sceso in campo, in questa stagione con la maglia dell’Inter. Ma al Napoli non servono centrocampisti. O meglio, non ne servono con le caratteristiche di Matias Vecino. A mettere fretta al club partenopeo c’è soltanto la volontà di Milik di riconquistare la titolarità con la sua Nazionale, in vista dei prossimi europei. Anche perché De Laurentiis ha ormai lasciato capire di non essere interessato a monetizzare granchè: la guerra con Milik è diventata una questione di principio.

SUGGESTIONE – L’Inter, dal canto suo, avrebbe disperato bisogno di un attaccante di spessore. Per arrivare a Milik, tuttavia, sarebbe necessario uno sforzo economico dal punto di vista dell’ingaggio. E se il Napoli non dovesse gradire una contropartita, De Laurentiis finirebbe col chiedere anche un indennizzo. A questo punto, però, è spuntato il nome in grado di far saltare il banco: Christian Eriksen. Il danese ha cominciato ad allontare la propria orbita dal pianeta nerazzurro da qualche partita. Nelle ultime settimane, le pretendenti per gennaio hanno cominciato ad accavallarsi. Lo scambio con Milik risolverebbe due problemi in uno per Conte. A Napoli non è detto che Eriksen risorga, ma se il tecnico nerazzurro fatica a credere nelle sue potenzialità (e viceversa) forse un affare del genere può davvero far tornare il sorriso sulla bocca di tutti. Il problema, a quel punto, sarebbe solo di natura economica. Il Napoli andrebbe ad accollarsi il pesante ingaggio del danese (7,5 milioni e mezzo più bonus) ma aggiungerebbe vagonate di qualità alla propria manovra. L’ipotesi di mercato solletica le attenzioni degli addetti ai lavori, ma siamo ancora ben lontani dalla quadratura del cerchio.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.