CalciomercatoFocus

Milik e Giroud cercano minuti: Inter pronta alla mossa decisiva in attacco?

All’Inter farebbe comodo una punta del calibro di Giroud o Milik per completare il reparto. Entrambi, però, devono risolvere questioni interne coi rispettivi club. E il club nerazzurro dovrebbe essere disposto ad uno sforzo cospicuo a livello economico

NECESSITÀ – L’Europeo preme alle porte e alcuni centravanti, come Olivier Giroud e Arkadiusz Milik, cercano minuti. All’Inter servirebbe un attaccante, dopo aver già cercato il francese nei mesi scorsi, mentre il polacco è un nome che circola da qualche settimana. Per entrambi, però, serve uno sforzo economico non indifferente. Chelsea e Napoli difficilmente faranno sconti, ma la volontà dei due attaccanti, in tal senso, potrebbe fare la differenza.

VICE – L’attacco dell’Inter è il reparto più carente, in termini quantitativi, della rosa di Conte. Manca soprattutto un vice-Romelu Lukaku, o meglio un calciatore che riesca a svolgere i compiti del belga, aprendo spazi per l’inserimento dei compagni. L’arrivo di una punta centrale completerebbe il pacchetto offensivo di Antonio Conte, regalandogli un’arma non banale per le rotazioni offensive.

OSTACOLI – Il contratto di Milik scade a giugno prossimo, ma il rapporto tra il polacco e De Laurentiis non è dei migliori dopo un’estate turbolenta. Difficilmente il numero uno dei partenopei farà sconti, scendendo sotto i 20 milioni di euro di richiesta. Questa valutazione, però, blocca in partenza ogni trattativa, poiché si tratta di un calciatore in scadenza a giugno prossimo. Nei giorni scorsi si era parlato anche di un possibile scambio con Matteo Politano contropartita. Ma si tratta, al momento, solo di suggestioni.

PISTA RIAPERTA – Per quanto riguarda Giroud, invece, la pista si è riaperta negli ultimi giorni. Il francese, ai microfoni di Telefoot, ha ribadito la sua volontà di accumulare minuti in vista dei prossimi Europei. Il tecnico del Chelsea, Frank Lampard, ha sottolineato quanto l’ex Montpellier sia importante per il club, ma nei fatti Giroud ha giocato titolare soltanto in un’occasione (contro il Tottenham, in Coppa di Lega) a settembre. Anche il contratto di Giroud è in scadenza nel 2021, ma l’opzione di rinnovo è stata esercitata non più tardi di qualche mese fa. La situazione è radicalmente cambiata in poco tempo. Vedremo se l’Inter deciderà di inserirsi nei meandri di due situazioni molto promettenti, ma altrettanto complesse da decifrare.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh