Miceli: “Pastore all’Inter verrebbe stanotte, contatti proseguono”

Articolo di
29 gennaio 2018, 23:51
Daniele Miceli

Daniele Miceli, intervenuto nell’edizione dedicata al calciomercato di “Premium Sport News”, tiene ancora aperte possibilità per l’arrivo di Javier Pastore all’Inter. Sarà però necessario che la dirigenza nerazzurra migliori leggermente l’offerta al Paris Saint-Germain.

ULTIMO PASSO «Javier Pastore? Lui all’Inter verrebbe stanotte, anche perché poi l’Inter un sacrificio lo fa. Pastore all’Inter, per quanto vada a decurtarsi l’ingaggio, se dovesse andare in porto la trattativa prenderebbe cinque milioni. È un professionista, non un benefattore, lì guadagna otto-nove milioni e all’Inter ne guadagnerebbe cinque. L’Inter lo sforzo lo fa, Unai Emery ha detto che a lui piacerebbe tenerlo però è giusto assecondare le sue volontà. Si decide in tre: l’Inter ha già detto sì, l’offerta è anche molto invitante perché è un prestito con obbligo mascherato da diritto, un’offerta da trenta milioni di euro modulata nel tempo e congrua, Pastore dice sì e il terzo è lo sceicco. O l’Inter rialza leggermente l’offerta e lo convince ma non è una questione di soldi, o si decide lo sceicco a fare questo atto di amicizia nei confronti di Pastore, quindi dargli campo libero per essere titolare questi sei mesi e guadagnarsi il Mondiale o è difficile. Filtrava un certo ottimismo, sappiamo con certezza che proseguiranno in maniera molto intensa i contatti anche questa notte, si fa leva sui buoni contatti di Pastore col PSG».







ALTRE NOTIZIE