Mercato Inter – Punto sulle trattative aggiornate al 21 gennaio

Articolo di
21 gennaio 2016, 02:01
mercato

Mercato. Inter. Mercato e Inter: due concetti semplicissimi, di nuovo in simbiosi in questo periodo. La finestra invernale del calciomercato si è aperta ufficialmente e attraverso la rubrica “Mercato Inter” di Inter-News.it, i lettori verranno aggiornati quotidianamente su tutte le trattative condotte da Piero Ausilio che interessano i nerazzurri di Erick Thohir, sia in entrata sia in uscita: Roberto Mancini aspetta novità

IN ENTRATA – In attesa di definire la cessione di Ranocchia, parte il “toto-sostituto”: l’Inter valuta Sebastien De Mario del Genoa, ma nel frattempo trova l’accordo totale con l’Olympique Marsiglia per il ritorno di Jorge Rolando, che è pronto a indossare la maglia nerazzurra per altri sei mesi, ovviamente in prestito. Sempre dalla Francia spunta il nome di Bakary Koné dell’Olympique Lione, che non trova nessun riscontro in Italia, dove si parla addirittura di Cristian Zapata del Milan: nulla di tutto ciò. Dal Belgio resta in corsa Noe Dussenne del Mouscron-Peruwelz, ma le sue quotazioni sono in calo. Piacciono Lorenzo Tonelli e soprattutto Federico Barba dell’Empoli, ma le trattative sono complicate sia per costi sia per tempistiche: niente Inter per loro, almeno a gennaio. Per le fasce difensive, occhi sempre sull’Empoli: Piero Ausilio si è mosso per Mario Rui, ma se ne riparlerà in estate, come confermando da entrambe le parti. L’alternativa al terzino portoghese è il connazionale Raphael Guerreiro del Lorient, nome nuove: anche qui contatto per programmare un eventuale arrivo nella prossima finestra di mercato. Per il centrocampo l’Inter ha contattato il Borussia Monchengladbach per il sogno Granit Xhaka, ma è consapevole delle difficoltà di portare lo svizzero a Milano: ecco perché tutti i riflettori restano puntati su Roberto Soriano della Sampdoria, che aspetta solo l’uscita di Guarin per abbracciare il progetto Inter. Inter che, ricordiamo, potrebbe portare a termine una maxi-operazione di mercato con la Sampdoria: prima di Soriano, infatti, si proverà a chiudere per Eder, che è il rinforzo indicato da Roberto Mancini per il mercato invernale. Superata la concorrenza di Ezequiel Lavezzi, che si allontana anche per luglio: sull’argentino – in scadenza con il Paris Saint-Germain – è piombato con prepotenza il Chelsea, anche se l’Inter non è assolutamente tagliata fuori, anzi.

IN USCITA – Prime conferme sull’imminente addio di Andrea Ranocchia: il difensore umbro ha fatto capire che si sta lavorando per la sua cessione e le parti sono praticamente d’accordo. L’Inter accontenterà Ranocchia cedendolo al Milan solo quando i rossoneri presenteranno l’offerta di prestito con obbligo di riscatto: in caso contrario c’è la Sampdoria, che lo accoglierebbe in prestito per sei mesi (mentre la Roma non sembra disposta, al momento, ad accollarsi l’alto ingaggio di Ranocchia). Concretizzato, proprio alla Sampdoria ed esattamente in prestito per sei mesi, il passaggio di Dodò: in giornata svolgerà le visite mediche, ma sarà ufficiale solo dopo l’OK della Roma (che ne detiene teoricamente il cartellino, visto che l’Inter ancora deve terminare il pagamento del prestito dilazionato). Sulle fasce a partire non sarà Danilo D’Ambrosio, che sembra aver conquistato tutti: confermato fino a fine stagione? In stand-by la situazione a centrocampo: Fredy Guarin ha preso del tempo per dire sì al Jiangsu Suning, si prospettano altre quarantotto ore di ansia in casa Inter, ma tutto dovrebbe filare liscio; in caso di addio di Guarin, Assane Gnoukouri potrebbe essere risparmiato dal prestito al Genoa, che potrebbe abbracciare solo dopo l’arrivo di un altro centrocampista. In caso di arrivo di una punta esterna, a partire potrebbe essere Jonathan Biabiany, che continua ad avere estimatori in Italia (Bologna e Sampdoria) e esterno (Villarreal su tutti, anche se sta per acquistare Giuseppe Rossi dalla Fiorentina).

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE